Del tuo sorriso

Del tuo sorriso che echeggia dalle scale ripenso.
Uno squillo di fringuello, una campanella estiva,
un rigagnolo che nel greto scintilla
il mio cuore che palpita mentre tutto tace.

Del tuo sorriso che brilla nel silenzio,
ripenso, mentre il peso del mio cuore
​​​​​​​ d’improvviso lieve, scompare.

Annunci

Nel tacito autunno di pianura

Nel tacito autunno di pianura
s’odono solo del tempo i rintocchi
lontani, e le crepitanti foglie
unico grido della Natura.

Si scioglie questa luna
nel rivo dei tredici ponti,
mentre albeggia tra gli orti
l’alito nebbioso della bruma;

ed in questo cielo prostrato
veleggia lo sguardo, scompare
in un sordo profilo, sfiorato
dal suono acre delle campane.

Nei tuoi occhi

Come pioggia questa luce effusa
bagna il tuo sguardo, tra rasi di nebbia
e braccia ramose di gelsi,
mentre sussulta il cuore
sulle ali cinerine d’un airone
che sfugge al suolo:
la felicità nei tuoi occhi esplode.

Poi un vasto silenzio, cammina
questo paesaggio mai sazio,
diviso tra un languore di luna
e un cielo che al sole scolora,
vertigine d’un nido del cuore
sospeso da un vento profondo
che la vita nei tuoi occhi muove.