Alma Medievalis

L’alba schiude possente i colori
che in vostri occhi il ciel riflette
Tacite son le parole mai dette…

Dolce svegliarsi nel di Voi piacere

Ascoltar la voce e i vostri ardori

Mio cavaliere dal manto bianco
ch’avete vegliato sul sonno stanco
del vostro amor dalle passate sere


ecco a voi donati i miei amori
che come promesse sian realizzate
e col vostro cuor al tempo donate!

Ed accolgo il vostro desio, mia dama

e dolce questa voce intrisa di fiori…

Ch’el sogno s’intesse dell’eterno
foss’anche sfidar l’odiato inferno
per dimostrarvi chi veramente v’ama…

Cavalier qual sentimento v’accora

eppur sapete qual ragion in me riposa
Mia dama, voi siete la mia fortuna

E con voi accanto non v’è paura alcuna

Ma il mio pensier un bacio osa
posar sul vostro l’alma che vola

intrecciandosi nei fili dell’ultima ora.
In Questo veleggiar di rosa in rosa

il bacio giunge e come lieve piuma

frammisto al delicato rumor di luna

sul mio viso dolcemente si posa,
e ne faccio preziosa la sua dimora.

(Canto a due voci)

Annunci

Un commento su “Alma Medievalis

  1. ombreflessuose ha detto:

    Caro Menestrello, cosa darei per essere la dama di tal cavaliere
    Un canto che m’ avvolge di dolce compagnia nel prosieguo di questo altro giorno
    Dolce incanto
    Grazie
    Mistral

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...