Spira, l’alito leggero del vento

Spira, l’alito leggero del vento estivo
che freme, preme tra le foglie, tra le fronde
a stormir come epilogo acre e lascivo
che gocciola dai lembi e dalle gronde,
come colpo di coda d’impeto forse tardivo
d’un silvestre canicolar che non asconde,
tra le forme ed i vespri di nubi lontane,
in quel quadro celeste che fonde
ai suoni laconici delle campane
l’alma profonda della terra e del mare,
l’impeto d’un tempo che non vuol abdicare.

Sospira, l’anima d’un cuore che giace
tra le aulenti percezioni di baci rubati
e pulsa e pigola come fringuello nidiace
mentre riecheggiano ricordi albicati,
memorie d’un passato furente ed audace
dismesso e dimentico tra clavicordi scordati
ma mai disarmo al fuggente destriero
che Carmenta avvia in volta del cielo.

Ammira, sul tuo bruno ciglio ferace
che gremisce il tempo, ed il pensiero,
brillar come tizzone d’un cuore di brace
l’alma ridente che in me scorto fiero
che onda in onda il mare rapprende
e senza momento il cosmo, nudo, fende.

Annunci

4 commenti su “Spira, l’alito leggero del vento

  1. davide idee ha detto:

    Ciao, ti ho nominato per The Versatile Blogger Award. Trovi tutte le informazioni sul mio blog, nel post a riguardo: http://davideidee.wordpress.com/2013/09/11/the-versatile-blogger-award-2/

    • RiVerso ha detto:

      Ti ringrazio moltissimo per l’onore Davide, ma non posso accettare un Blogger Award impegnativo come quello… più che versatile io sono “versoso” o “versivo”, ma sempre rigido e poco flessibile… poliedrico si, versatile molto meno.
      Un caro saluto, RiV.

  2. ombreflessuose ha detto:

    Poeta, la tua anima seduce per sempre, e la mia ” pulsa e pigola come fringuello nidiace”
    M’inchino
    Buon mattino
    Mistral

    • RiVerso ha detto:

      Cara Mistral, ti rigrazio.
      Questa volta mi son divertito con una narrazione che, dopo tempo, ricerca e ritrova la rima, sempre facile strumento per musicar le parole… e da menestrello quando posso mi fregio di tale uso.
      Felice d’aver fatto pulsar la tua anima, come le tue parole fanno vibrar le corde della mia.
      Un saluto affettuoso e sincero.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...