Sottile questo velo che mi separa dall’anima

Sottile questo velo che mi separa dall’anima
in una sera nuova, di nuvole cremisi e cera,
ampie, come un occhio lattiginoso e tenue
in un volo eterno senza vertigine,
e tra vette inesplorate e valli acerbe
di profumi e sentimenti dispiego le ali,
agili, nel frondoso vento del disgelo,
fragili, nell’incertezza del presente,
eppure dischiuse a abbracciar il cielo,
pronte ad accoglier l’albeo alito tenue
del mio profondo aprico respiro.
Sottile, questo velo che mi separa dall’anima
graffio, in una notte d’ocra selenitica,
mentre il cielo stellato lascia fondere
in un pianto fanciullo e liberatorio
ogni mia paura, e guardo oltre
verso occhi in cui riconosco i miei,
tra un vorticoso frusciar di foglie
mentre curva l’orizzonte del buio,
sottile questo velo che mi separa dal mondo.

Annunci

2 commenti su “Sottile questo velo che mi separa dall’anima

  1. ombreflessuose ha detto:

    Caro amico, dipingi meravigliosi quadri di parole
    Bravissimo
    Abbraccio da
    Mistral

    • RiVerso ha detto:

      Il Samhain ispira sempre riflessioni, più o meno intense, più o meno in maschera.
      Così, con questo velo sottole l’ho celebrato un pò a modo mio.
      Un abbraccio, RiV.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...