Non ti ho sentita nascere

Non ti ho sentita nascere,
preso dal mondo che correva
in una vorticosa trottola,
non ti ho sentita crescere.

Antica.

Come rami m’abbracci,
impalcatura d’anima
a sorregger le mie incertezze,
mentre la neve è un manto
che lieve diffonde
un tremolio di labbra baciate.

Ho aperto gli occhi
in questa alba di cristalli
e ti ho vista, presente,
come fossi sempre esistita.

Annunci

4 commenti su “Non ti ho sentita nascere

  1. Italo Bonassi ha detto:

    Molto bello il finale

  2. tramedipensieri ha detto:

    Stupenda….una bel canto….
    complimenti!

    ciao
    .marta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...