Disilluso da questo vento di primavera

Disilluso da questo vento di primavera
lo sguardo perdo in questi germogli verdi
che dondolano in asincrono moto di tempo,
leggere increspature d’argento che colgo
in frammenti d’evanescente pensiero.

Un’immagine riflessa in me che sfuma,
distante come solo l’universo misura
e presente come l’aurora al mattino
o questo vento che solleva dell’anima
i sottili granelli della memoria,

è il volto d’una dimenticata esistenza,
del tuo silenzio, della tua assenza.

Disilluso da questo vento di primavera
nei germogli appena nati lo sguardo perdo,
un mare smeraldo ed argento in cui
lascio il pensiero come navigatore
e questo folle cuore stella polare.

Annunci

3 commenti su “Disilluso da questo vento di primavera

  1. lilasmile ha detto:

    Leggera come un vento di primavera 🙂
    Mai cedere però alla freddezza, il cuore è un muscolo che ha sempre bisogno di movimento!

    • RiVerso ha detto:

      Lasciare il cuore come stella polare è indicativo di quale sia il sentiero che si voglia seguire 😉 E poi il vento di primavera non è mai freddo e sempre foriero di un mutamento.
      Un caro sorriso, RiV.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...