Lontana, dolcemente sospesa, sembri

Lontana, dolcemente sospesa, sembri
aria vestita di nebbia, nell’immaginario
ricamo del tempo sei sposa d’ogni orizzonte,
d’un profilo che congiunge ombra e luce,
del sorriso che dipinge un volo di rondine.

Lontana, come effusione nel pensiero
sotto questo cielo rame e ocra
il tuo passo verso il mio vedo, sospiro
mentre nel cuore vibra la paura
d’un palpitar d’emozione, d’un ricamo
che intesse iniziali di noi, d’eterno.

Sulle mie mani e sulla mia pelle
permei nel mio universo come vita,
nel mio destino e nel mio presente
lontana come orizzonte, vicina come aria.

Annunci

5 commenti su “Lontana, dolcemente sospesa, sembri

  1. Italo Bonassi ha detto:

    Lontana, dolcemente sospesa… Questa è per me la tua più” e soprattutto: “lontana, come effusione nel pensiero”, una lontananza ch’è anche vicinanza, una presenza assenza.
    Leggi Mark Strand ( USA ) e ti rivedi

  2. Italo Bonassi ha detto:

    Correggo: Questa è per me la tua più bella poesia che abbia letto, con certi passaggi, quali: “lontana come orizzonte, vicina come aria”, e soprattutto ecc.

    • RiVerso ha detto:

      Grazie per il complimento Italo! Sei sempre gentilissimo. Non ho letto Strand, ma sono sempre felicissimo di seguire consigli di persone che stimo come te. Mille grazie ancora.
      RiV

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...