Questa tastiera è un campo di battaglia

Questa tastiera è un campo di battaglia,
dove bottoni scoloriti si battono con i pensieri
lasciando che intrecci di dita provino,
ritmando la melodia che l’animo disvela,
a superare loro stesse, a vincersi,
sperando che il  bianco foglio virtuale
d’un cuore a cristalli liquidi si sciolga
sotto il peso delle parole, delle emozioni.

Sono forse pixel di tempo queste parole,
semplici byte di pensiero abbandonato,
volute d’un universo che nell’etere permane
e permea l’esistenza e la muta,
genetica di silicone che imita il divino
tra circuiti che ritornano su se stessi e si ripetono.

In questo insensibile mondo congelato,
di questa guerra ticchettante di lettere
imbevo la mia esistenza, attendendoti,
virtuale realtà del mio esistere,
come un profumo alle mie spalle,
come il calore di un abbraccio.

Annunci

4 commenti su “Questa tastiera è un campo di battaglia

  1. Italo Bonassi ha detto:

    corrosivamente graffiante e sarcastica come piace a me…

  2. ombreflessuose ha detto:

    Caro RiV, è una guerra virtuale combattuta su un campi insensibili e ipocriti
    Ma il pensiero, che batte dolorosamente bello , nessuno è in grado di Ucciderlo

    Grazie sempre
    Abbraccio
    Mistral

    • RiVerso ha detto:

      Cara Mistral, è così sottile la linea che ci separa dal virtuale, dallo schermo… a volte mi domando se sia la realtà a influenzare il virtuale oppure il virtuale a influenzare la realtà. Credo sia solo un abbraccio creato dall’uomo che man mano diventa sempre più indissolubile. Hai detto bene, l’unica verità è quella del pensiero, delle emozioni.

      Un abbraccio. RiV

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...